Dopo aver effettuato la sostituzione dei collettori di scarico e installato, con opportuna mappatura, la rapid bike Evo, siamo intervenuti modificando molti altri aspetti della moto. Per quanto riguarda la forcella anteriore, forse leggermente troppo morbida, abbiamo installato il Kit Matris che prevede nuove molle, distanziali, pompante olio e tappi forcella con la regolazione del precarico. Su strada il comportamento è notevolmente migliorato, rendendo la forcella più comunicativa e più stabile. Dal punto di vista dell'impianto frenante siamo intervenuti installando i dischi della Braking con pastiglie specifiche sia all'anteriore sia al posteriore. Il risultato è notevole, la frenata è molto più potente restando in ogni caso molto progressiva. Infine, abbiamo sostituito anche l'ammortizzatore di sterzo presente di serie, con un M3 della Matris che, essendo regolabile, offre la possibilità di settaggio a seconda dell'uso e delle preferenze di guida dell'utente. Per ogni informazione al riguardo contattateci!

 
Condividi: