Questa volta abbiamo voluto esagerare .... La moto in questione è una Honda CBR 600 RR modello 2003/04 e ci è pervenuta già in configurazione pista. La richiesta del cliente era semplicemente di installare un modulo di anticipo e rimappare la centralina presente(Power commander III Usb modulo iniezione) e il cambio elettronico. Facendo un po' di valutazioni con il cliente abbiamo consigliato di eliminare tale centralina e installare una Rapid Bike 3 completa di cambio elettronico e selettore mappe e ritirare la vecchia centralina da vendere usata. Fino a questo punto sembrava un normale lavoro di routine ma poi abbiamo voluto confrontarci con quanto offre il mercato di nuovo. Infatti, sulle ultime centraline (disponibili però solo per i modelli di moto più recenti), abbiamo assistito ad una evoluzione sul modo di concepire il modulo iniezione: si è passati a far lavorare questi moduli aggiuntivi su tutti gli iniettori presenti sulla moto e non solo (come si verificava in questo caso) su una batteria sola di iniettori. Perchè non farlo anche sui modelli precedenti. Abbiamo deciso per tale motivo di installare la nuova centralina come da accordi con il cliente, abbiamo sviluppato entrambe le mappe su banco prova e ci siamo comportati come se dovessimo concludere il lavoro. Poi abbiamo preso la vecchia centralina, l'abbiamo collegata alla seconda batteria di iniettori e abbiamo mappato anche questa. Naturalmente abbiamo dovuto correggere anche le prime mappature (in modo da ottimizzarle al massimo e soprattutto legare il funzionamento delle 2 centraline) però il risultato è stato più che soddisfacente. Considerando che i nuovi prodotti non sono disponibili per moto precendenti al 2005/06 e soprattutto che per queste moto si riescono a reperire centraline anche a cifre contenute, valutate voi se non ne vale la pena di installare una seconda centralina ....

 
Condividi: