La moto in oggetto da noi modificata, è una BMW  R1200R del 2011, lo scopo delle lavorazioni effettuate, in questo caso , oltre a ricercare rendimenti maggiori in termini di potenza e coppia, era quello di rendere il motore tedesco molto più fluido e con un effetto giroscopico quasi  impercettibile. Per riuscire a rendere più maneggevole e fluida la guida e incrementare allo stesso tempo il livello prestazionale del motore, la scelta è stata quella di diminuire il peso delle masse “esterne “in movimento, ovvero, I PISTONI. 
I pistoni forgiati in alluminio da noi utilizzati, infatti oltre ad avere una “altezza “differente per consentire l’aumento del rapporto di compressione, come caratteristica da noi ricercata, è che hanno un peso ridotto notevole, consentendo la quasi eliminazione del classico effetto giroscopico e un freno motore differente. Durante queste operazioni , sono stati eseguite modifiche di fluido dinamica sui condotti di aspirazione e scarico raccordando quelli che erano i punti che potevano creare turbolenze in fase di aspirazione della miscela aria- benzina e in fase di scarico . Successivamente è stata eseguita la “centratura valvole” con una lavorazione a controllo numerico, permettendo la perfetta  ed ermetica chiusura delle  valvole ed un allineamento centesimale tra i guida valvole e le sedi , durante i normali cicli di funzionamento del motore .  I collettori racing, un filtro aria con un passaggio di aria maggiore, la rimappatura della centralina “originale “su banco prova da noi realizzata, han permesso dopo un meticoloso rodaggio di ottimizzare al meglio le modifiche meccaniche effettuate , con risultati stupefacenti. Di sotto riportate alcune immagini durante le fasi di lavorazione...

 
Condividi: